Fabio Dragoni: "Conte per 20 minuti ha ripetuto supercazzole e Gualtieri è fuori di testa"



Ci governa una banda di scappati di casa!


Nelle ultime 24 ore sono 894 i guariti, 743 le vittime e 3.612 i nuovi positivi al coronavirus. Con oggi, si arriva a un totale di 69.176 contagi dall’inizio dell’epidemia e attualmente i soggetti positivi sono 54.030. Questo il bollettino di oggi della Protezione Civile.


Il numero di morti rimane alto, ma rallenta la crescita dei contagi: dato positivo? Sembra che si stia andando incontro a un appiattimento della curva e questo comunque è un dato.


Il Premier Conte in conferenza stampa rende noto, nel frattempo, che sono previste per le violazioni multe da 400 a 3 mila euro e che verranno regolamentati i rapporti tra il Governo e le regioni.


Stefano Molinari e Luigia Luciani hanno voluto fare il punto della situazione con l’economista ed editorialista de ‘La Verità’ Fabio Dragoni. Ecco cosa ha detto in questa intervista.


“Rimango basito. Abbiamo ascoltato la conferenza stampa di un Presidente del Consiglio che per 20 minuti ha ripetuto delle supercazzole infinite. Cioè noi siamo in guerra e questo qui cosa fa? Annuncia le multe. Cioè se si trova una persona in giro che non ha adeguate motivazioni le multe vanno da 300 a 3 mila euro. Il Governo tedesco ha annunciato un provvedimento da 1500 miliardi e noi siamo in una situazione in cui il ministro Gualtieri dice che siamo in una situazione del Pil gestibile. Gestibile? È fuori di testa. Da qui si capisce che chi ci governa non ha la più pallida idea di quello che sta succedendo. Siamo in presenza di una banda di scappati di casa. La gente ha bisogno di riposte: mi spiegate come campo?

Per far ripartire devi mettere in circolo il denaro: noi non siamo padroni del denaro perché abbiamo deciso genialmente di privarci della facoltà di emettere moneta. Ora per una incredibile congiunzione astrale gli aguzzini ci stanno dando gli strumenti per uscirne: la BCE ha detto che investirà in titoli di stato tutto ciò che serve. Quindi sappiamo già che c’è la Banca Centrale Europea che fa click con il mouse e tira fuori i soldi. E la cosa incredibile è che tutt’ora non abbiamo più vincoli e questo Governo non è stato capace di mettere in campo una manovra, risorse, soldi. Gualtieri se avesse fatto come ha fatto la Germania avrebbe dovuto mettere in campo una manovra di 700/800 miliardi”.



0 visualizzazioni