Anche Mogol sta con Conte. Tutti gli artisti pro governo


Mogol si schiera con il governo Conte

Anche Mogol sta con il governo Conte.

Giulio Rapetti, il grande autore dei successi tra gli altri di Lucio Battisti, ha spiegato in un'intervista a la Verità di stare dalla parte del premier, dopo l'appello anti governo della rivista Rolling Stone con una lista di artisti contrari al governo giallo verde.

"Quando c’è un cambiamento il fuoco di sbarramento c’è sempre. Ma diamo tempo prima di giudicare. Se dopo due mesi si dice che è tutto sbagliato, vuol dire che si è già deciso prima", ha dichiarato Mogol al giornale diretto da Belpietro.

Mogol va dunque a schierarsi tra le fila degli artisti favorevoli al governo insieme per esempio a Jerry Calà, dopo che era invece venuta allo scoperto quella dei contrari che può "contare" su Caparezza, Fiorella Mannoia, Linus, Sandro Veronesi, i Subsonica o Lo Stato Sociale.

Per non tralasciare i Subsonica e il gruppo uscito vincitore da Sanremo 2018.


187 visualizzazioni