Diciotti, "prezioso carico" di deportati. Così Saviano ringrazia il Colle


L'immigrazione di massa? Un "prezioso carico" di deportati, pronti a essere sfruttati a beneficio della classe dominante

Così, senza perifrasi, ha sermoneggiato Roberto Saviano, il bardo cosmopolita, forse dall'attico sontuoso di Nuova York: "Grazie presidente! Grazie a Lei la Diciotti è a Trapani, con il suo prezioso carico di esseri umani".

Ordunque, i migranti valgono come "prezioso carico". Il linguaggio è, con tutta evidenza, quello del commercio. Il "prezioso carico" doveva raggiungere le italiche coste.

Non v'è altro da aggiungere. Ormai s'è capito che cos'è davvero l'immigrazione di massa: un "prezioso carico" di deportati, pronti a essere sfruttati a beneficio della classe dominante del padronato cosmopolita.

#RobertoSaviano

0 visualizzazioni